Angelo Clareno e il “Liber chronicarum” (Assisi, 8 Luglio 2016)

Il Centro Interuniversitario di Studi francescani e la Società internazionale di studi francescani organizzano in Assisi dal 1985  un seminario di formazione in storia religiosa e studi francescani, aperto alla partecipazione di giovani studiosi e ricercatori italiani e stranieri.

L’organizzazione prevede lezioni e seminari, tenuti in lingua italiana.

Lo scopo di questo corso residenziale è di rendere i giovani avviati alla ricerca  sempre più familiari con gli studi e le fonti della storia religiosa tardomedievale e di quella francescana in particolare.

 

PROGRAMMA DELLE LEZIONI

 

 

G. G. Merlo
(Università di Milano)
Dalla fraternitas all’Ordine dei frati Minori
L. Pellegrini 

(Università di Chieti)

Gli Scritti di Francesco d’Assisi
M. Bartoli

 (Università LUMSA Roma)

Fonti liturgiche e modello francescano
A. Montefusco 

(Università Ca’ Foscari Venezia)

Il Liber chronicarum di Angelo Clareno 
R. Lambertini

(Università di Macerata)

‘Noli me tangere’: dibattiti sull’identità minoritica tra Niccolò III e Giovanni XXII  
A. Tabarroni

(Università di Udine)

L’ideale francescano in discussione al tempo di Giovanni XXII
A. Rigon
(Università di Padova)
Frati minori e società cittadina nel secolo XIII
S. Brufani 

(Università di Perugia)

Il Perdono di Assisi. Dal silenzio delle fonti al Liber di Francesco di Bartolo d’Assisi

Nell’ambito del Seminario di formazione in Storia religiosa e Studi francescani si svolgerà

IL PERDONO DI ASSISI E LE INDULGENZE PLENARIE

Incontro di studi in occasione dell’VIII centenario

dell’indulgenza della Porziuncola (1216-2016)

S. Maria degli Angeli, Domus Pacis, 15-16 luglio 2016

per scaricare il programma, cliccareprogramma_2016_Assisi

Per informazioni: 

 

Centro Interuniversitario di Studi Francescani

C.P. 142 – 06081 Assisi (Perugia)

tel. 075.8190146 / 8190144

e_mailsisf.assisi@libero.it


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *